Iscrizione ai corsi singoli

ISCRIZIONE AI CORSI SINGOLI

 

1. Devo integrare la mia Laurea con altri esami. Come posso fare?
L’Ateneo garantisce la possibilità di integrare il proprio curriculum iscrivendosi a Corsi Singoli
mediante il pagamento di un contributo per ogni Corso.
La domanda di iscrizione ed i bollettini di pagamento sono reperibili sul sito di Ateneo nella
sezione modulistica e/o presso le segreterie studenti.

 

2. Devo sostenere più di un esame, quanto devo pagare?
Bisogna pagare tanti contributi quanti sono gli esami da sostenere.

 

3. Quali sono le scadenze?
A decorrere dall’a.a. 2017/2018 non è più previsto un termine da rispettare per l’iscrizione ai corsi
singoli. E’ opportuno iscriversi prima dell’inizio dei corsi ma l’eventuale ritardo non è sanzionato.

 

4. Quali sono gli esami che devo sostenere?
La segreteria non possiede questa informazione. Lo studente deve individuare, autonomamente,
gli esami da sostenere in base alle sue esigenze e al numero di CFU di cui necessita (Cultura
personale, Accesso alle Lauree Magistrali, partecipazione concorso per l’abilitazione
all’insegnamento., abilitazioni varie).

 

5. A chi mi devo rivolgere per sapere quali esami mi servono?
Dipende dallo scopo per cui si sostengono gli esami.
Se servono per un’immissione in graduatoria per l’insegnamento o per partecipare al concorso per
l’accesso al TFA (o finalità simili), ci si può rivolgere alle Organizzazioni Sindacali di categoria, agli
Uffici Scolastici Provinciali, o consultare il sito del Miur oppure recarsi all’Ufficio Scuole di
Specializzazione e Master sito in Napoli alla Via Mezzocannone n° 16 – II piano.

 

6. Posso sostenere qualsiasi esame di qualsiasi ordinamento?
No. Gli esami che si possono sostenere sono solo, ed esclusivamente, quelli i cui corsi risultano
attivati per l’Anno Accademico corrente pubblicati nell’ultima Guida dello Studente.

 

7. A quanti corsi singoli mi posso iscrivere?
Non c’è alcun limite basta pagare il contributo previsto per ciascun corso singolo.

 

8. Dove posso trovare i moduli di iscrizione?
Si possono ritirare in segreteria oppure scaricare dalla pagina Modulistica Studenti del sito internet
di Ateneo.

 

9. Quanto tempo ho per sostenere l’esame per il quale mi sono iscritto?
L’iscrizione vale per un intero anno accademico e pertanto sarà possibile sostenere l’esame fino
all’ultimo appello della sessione straordinaria.

 

10. Cosa devo fare dopo aver pagato?
La domanda e le ricevute di pagamento devono essere presentate all’Ufficio di Segreteria dell’Area
Didattica cui afferiscono i corsi da seguire. Dopo almeno 7/10 giorni è consigliabile ritornare in
Segreteria a ritirare un certificato d’iscrizione sul quale saranno indicati gli esami per i quali ci si è
iscritti. Il certificato contiene gli elementi identificativi dell’insegnamento che servono al docente,
il giorno dell’esame, per consentire una corretta verbalizzazione (la segreteria fornisce anche il pin
necessario in caso di verbalizzazione digitale dell’esame).

 

11. Necessito di un numero di crediti inferiore a quelli previsti per l’insegnamento che ho
individuato. Come devo fare?
Non è possibile modificare il numero di crediti dell’esame. Se un esame prevede 12 CFU (e ne
servono solo 4) bisogna necessariamente iscriversi a quello da 12 cfu.

 

12. A quale programma d’esame devo fare riferimento?
Dal punto di vista didattico la competenza è esclusivamente dei docenti titolari degli
insegnamenti.

 

13. Dove verrà verbalizzato l’esame?
L’esito dell’esame verrà trascritto nel verbale di profitto dal docente titolare di cattedra.

 

14. Avrò il voto?
Si, se l’esame prevede il voto e non un giudizio di idoneità.

 

15. Come posso ottenere un certificato che attesta il superamento degli esami?
Bisogna recarsi presso l’Ufficio di Segreteria dopo circa 20/30 giorni dal superamento dell’esame.

 

16. Con quale docente devo sostenere l’esame?
Salvo specifica regolamentazione dei singoli Dipartimenti, è possibile sostenere l’esame con uno
qualsiasi dei titolari di cattedra senza tener conto dell’assegnazione prevista dai Regolamenti della
Struttura Didattica di afferenza dell’insegnamento.