Rinuncia agli studi

RINUNCIA AGLI STUDI

 

1. Cosa devo fare per rinunciare agli studi?
Lo studente che intende rinunciare agli studi dovrà presentarsi allo sportello dell’Ufficio di
Segreteria Studenti munito di una marca da bollo del valore vigente e di un valido documento
d’identità.

 

2. Una volta rinunciato posso revocare la rinuncia?
No. La rinuncia è un atto irrevocabile e quindi non si può riprendere la carriera alla quale si è
rinunciato.

 

3. Per fare la rinuncia agli studi devo essere in regola con le tasse?
No. Lo studente che intende rinunciare non deve essere, necessariamente, in regola con le tasse;
possono essere presenti, in carriera, anche tasse in debito che lo studente non è tenuto a saldare.

 

4. Posso delegare un’altra persona per fare la rinuncia agli studi?
La rinuncia è un atto non delegabile e, pertanto, essa deve essere effettuata direttamente
dall’interessato.
Tuttavia, qualora lo studente – per motivi gravi ed eccezionali – fosse impossibilitato a recarsi
presso gli sportelli dell’Ufficio di Segreteria Studenti, potrà spedire la domanda di rinuncia via
posta raccomandata.
In tale caso dovrà stampare il “Modello di Rinuncia”, reperibile sul sito di Ateneo nella sezione
Modulistica Studenti, compilarlo, applicare la marca da bollo del valore vigente ed allegare la
fotocopia – fronte/retro – di un valido documento di identità.

 

5. Ho consegnato il diploma di maturità all’atto dell’immatricolazione come devo fare per ritirarlo?
Bisogna recarsi agli sportelli dell’Ufficio di Segreteria muniti di un documento di riconoscimento.
Il ritiro può essere effettuato anche da altra persona purché autorizzata con apposita delega. Alla
delega, debitamente firmata, deve essere allegata la fotocopia – fronte/retro – del documento di
identità dell’interessato.

 

6. Dopo aver rinunciato mi posso iscrivere nuovamente allo stesso o ad altro corso di studio?
Si. Con la rinuncia agli studi si pone fine solo alla vecchia carriera universitaria per cui ci si può
immatricolare nuovamente ma, esclusivamente, all’ordinamento vigente al momento della nuova
immatricolazione.

 

7. È possibile convalidare gli esami che ho fatto nella carriera alla quale ho rinunciato?
Gli esami fatti nella pregressa carriera possono essere sottoposti alla valutazione della competente
Struttura Didattica.
Il riconoscimento degli esami non è automatico. In alcuni Corsi di Studio vige il principio
dell’obsolescenza dei contenuti formativi per cui tutti gli esami, o alcuni di essi, potrebbero essere
considerati non convalidabili.

 

8. Vorrei farmi valutare gli esami della carriera alla quale ho rinunciato, come devo fare?
Entro la metà del mese di Settembre è possibile presentare, agli sportelli degli Uffici di Segreteria
Studenti, una richiesta preventiva sul riconoscimento degli esami superati nella precedente
carriera. La valutazione, da parte delle Strutture Didattiche competenti, sarà effettuata in tempo
utile per consentire agli interessati di provvedere, eventualmente, all’immatricolazione entro i
termini fissati dall’Ateneo (31 Ottobre).

 

9. Ho rinunciato ad un Corso di Laurea ed ho intenzione di immatricolarmi nuovamente. Come devo fare?
L’immatricolazione deve essere effettuata on-line collegandosi a www.segrepass.unina.it .
In una delle fasi di immatricolazione il sistema chiederà di indicare se si è in possesso di carriera
pregressa e, a quel punto, bisognerà rispondere affermativamente. Dopo aver pagato le tasse ed
ottenuto la matricola (circa una settimana dopo aver effettuato il pagamento) bisognerà
consegnare il plico alla Segreteria Studenti unitamente all’autocertificazione del proprio
curriculum accademico.