Premio Rocco Chinnici

Premio RoccoChinnici – Bando XIV Edizione

               Associazione Culturale                                                     Direzione Didattica 3° Circolo

“Premio Rocco Chinnici”                                                             “ Rocco Chinnici”

       Piazza Armerina                                                                      Piazza Armerina

 

 

Premio RoccoChinnici

 

Bando XIV Edizione

Art. 1

 

Al fine di onorare la memoria e l’opera del magistrato Rocco Chinnici, ucciso dalla mafia a Palermo il 29 luglio 1983 nella strage di via Pipitone Federico, la Direzione Didattica del 3° Circolo “Rocco Chinnici” e l’Associazione Culturale “Premio Rocco Chinnici” di Piazza Armerina ( Enna ) indicono e organizzano la XIV Edizione del Premio dedicato a questo valoroso servitore dello Stato.

         Il Premio vuole contribuire allo sviluppo dell’Educazione alla Legalità tra i giovani del nostro Paese, al fine della formazione di una coscienza civile e democratica, come efficace antidoto per contrastare ogni forma di illegalità e di criminalità organizzata.

 

Art. 2

         Il Premio è suddiviso in due settori:

 

SETTORE A

Destinato a tutti i cittadini ed organismi pubblici e privati, operanti nel territorio nazionale, che in questi anni, con il loro esempio, nell’esercizio delle loro attività o con la pubblicazione di studi, ricerche, articoli giornalistici, servizi radio-televisivi o con la realizzazione di film, spettacoli teatrali, opere d’arte di varia natura, hanno contribuito efficacemente all’ affermazione della cultura della legalità.

I premiati di questo settore saranno individuati da una qualificata Commissione Giudicatrice, tenuto conto delle segnalazioni che chiunque potrà avanzare, con adeguata motivazione, entro il 21 marzo 2016 alla Segreteria del Premio c/o la Direzione Didattica 3° Circolo “Rocco Chinnici”

 

SETTORE B

Destinato a tutte le Scuole pubbliche e private, primarie e secondarie, e alle Università Statali e non Statali.

 

Questo settore è articolato nelle seguenti categorie:

 

Categoria A – riservata alla Scuola Primaria di tutto il territorio nazionale

 

Categoria B riservata alla Scuola Secondaria di 1° Grado (ex Scuola Media e Istituti Comprensivi) di tutto il territorio nazionale

 

Categoria C – riservata alla Scuola Secondaria di 2° Grado di tutto il territorio nazionale

Categoria D – riservata a tutti coloro che hanno conseguito la laurea, in una qualsiasi Università italiana, statale o non statale. discutendo una tesi di laurea su un argomento avente stretta attinenza con le finalità del Premio.

 

Le Scuole Primarie e Secondarie di 1° e 2° grado (Categorie A-B-C) possono partecipare al Premio con lavori singoli, di gruppo, di classe, gruppi di classi, intera scuola,ecc., sulle tematiche legate all’ Educazione alla Legalità, nello spirito delle finalità del Premio di cui all’art.1, realizzati nel corso degli ultimi 2 anni scolastici ( 2013/14– 2014/15).

 

I laureati ( categoria D ) concorrono al Premio presentando la propria tesi di laurea se attinente con le finalità del Premio.

 

I lavori relativi a tutte le categorie sopra indicate potranno essere realizzati con qualsiasi tecnica espressiva e/o con l’ausilio di strumenti informatici multimediali.

 

I lavori appartenenti alle categorie A, B, C, dovranno essere firmati dai rispettivi autori e vistati dal Dirigente Scolastico della Scuola di appartenenza; quelli appartenenti alla categoria D, dovranno indicare, oltre ai dati anagrafici dell’autore (nome, cognome,data e luogo di nascita, domicilio e recapito telefonico), l’anno accademico e l’Università presso la quale è stato conseguito il titolo.

Tutti gli elaborati pervenuti, entro i termini previsti dal presente bando, saranno esaminati da una qualificata Commissione Giudicatrice, composta da esperti e insegnanti dei vari ordini di Scuola e dell’Università.

Il giudizio della Commissione Giudicatrice è insindacabile.

I lavori pervenuti non saranno restituiti e potranno essere utilizzati dai responsabili dell’organizzazione del Premio per l’uso che si riterrà opportuno (mostre,pubblicazioni,ecc.), fermo restando che chiunque, autorizzato dal Comitato organizzatore, dovesse utilizzare il materiale pervenuto, dovrà indicare la paternità dell’opera.

Art. 3

 

Tutti lavori partecipanti al Premio e le segnalazioni relative al Settore A dovranno pervenire o essere inviati entro il 21 marzo 2016 al seguente indirizzo:

Segreteria Premio Chinnici

c/o 3° Circolo Didattico “R. Chinnici”, via Petrarca

94015 Piazza Armerina ( Enna )

Ai fini dell’ammissione, per i lavori inviati per posta, farà fede il timbro postale di partenza.

Art. 4

 

I vincitori del Settore B (Categorie A-B-C) saranno premiati nel corso di una manifestazione pubblica che avrà luogo a Piazza Armerina il 14 Maggio 2016.

 

Tutti i vincitori e coloro che avranno ricevuto menzioni o riconoscimenti particolari saranno informati tramite comunicazione scritta o telefonica o

e- mail.

 

Art.5

Premi

Settore A

Targa ricordo o altro significativo riconoscimento simbolico

 

Settore B

Al primo classificato di ogni categoria sarà assegnato il premio di € 500,00.

A tutti i partecipanti saranno assegnati targhe ricordo ed altri premi messi a disposizione da parte di sponsor pubblici e privati.

Il Presidente Associazione                           Il Dirigente Scolastico

          “Premio Rocco Chinnici”                          3° Circolo “Rocco Chinnici”

                                                           Carmelo Scibona                                                  Prof. Giuseppe Ferro

 

 

 

Piazza Armerina 09 Gennaio 2016




© 2011-2017  SOFTel, Centro di Ateneo per l’Orientamento, la Formazione e la Teledidattica dell’Università Federico II di Napoli.