Come attivare un tirocinio

Avviso
Si comunica che a partire da lunedì 8 novembre sarà possibile attivare tirocini extracurriculari solo tramite sportello virtuale

Attraverso tale sportello sarà possibile la richiesta di informazioni e la presentazione, previa verifica, della documentazione necessaria per l’attivazione dei tirocini extracurriculari.

In fase di colloquio si accetteranno i documenti solo se corretti e completi

I tirocini NON possono iniziare senza l’autorizzazione preventiva del servizio tirocini extracurriculari.

Come attivare un tirocinio

Step 1 –  Per la Regione Campania scaricare la modulistica relativa al tirocinio al seguente link: https://www.orientamento.unina.it/normative/normativa-regione-campania/

– per le altre Regioni richiedere la modulistica all’indirizzo e-mail tirocini.laureati@unina.it

Step 2 – compilare la modulistica digitalmente a cura del soggetto ospitante e del tirocinante.
N. B. non verrà accettata modulistica compilata a mano.

Step 3 – prenotarsi allo sportello virtuale per la verifica della documentazione: Convenzione, Progetto Formativo, Scheda Informativa Ente, Dichiarazione Sostitutiva di Notorietà (ove richiesto), Autocertificazione Tirocinante (ove richiesto), documenti di identità di tutti i firmatari.

N.B. Si informa che gli aspiranti tirocinanti che per poter accedere ad un tirocinio extracurriculare, prima dell’avvio dell’esperienza, dovranno aver reso la Dichiarazione di Immediata Disponibilità al Lavoro (DID) all’ANPAL (Agenzia Nazionale Per le Politiche Attive del Lavoro), utilizzando autonomamente l’apposita procedura disponibile sul sito www.anpal.gov.it o tramite l’intermediazione di un Centro per l’Impiego (art. 19 Dgl n.150 del 14 settembre 2005, e successive modifiche e integrazioni)

In fase di colloquio si accetteranno i documenti solo se corretti e completi come di seguito indicato.

La Convenzione, la Scheda Informativa Ente e il Progetto formativo dovranno essere presentati allo sportello virtuale debitamente compilati e firmati solo dal rappresentante legale dell’azienda ospitante, allegando il documento di identità.

Dopo aver ricevuto il Nulla Osta dalla Sezione tirocini extracurriculari, il progetto formativo potrà essere firmato anche dall’aspirante tirocinante, dal tutor didattico e aziendale, ove previsto, e dal Direttore del Dipartimento ovvero dal Coordinatore del corso di studi di afferenza dell’aspirante tirocinante.

Si accetterà firma digitale in modalità visibile (pdf PAdES) o in alternativa firma manuale leggibile e timbro.

N.B. Nel Progetto Formativo Individuale dovrà essere indicato l’ammontare dell’indennità di partecipazione a carico del soggetto ospitante. L’importo mensile lordo di tale indennità, non può essere inferiore al limite minimo fissato da ciascuna normativa regionale.

L’Ateneo assolve all’obbligo assicurativo per i tirocinanti contro gli infortuni sul lavoro presso l’INAIL oltre che con polizza assicurativa privata per infortuni e per la responsabilità civile verso terzi con idonea compagnia assicuratrice.

Le normative regionali definiscono la durata minima e massima del tirocinio e della convenzione

I tirocini NON possono iniziare senza l’autorizzazione preventiva della sezione tirocini extracurriculari.